sabato 21 novembre 2015

vegandessert

  ci sono (rieccomi ^_^) !!

 Carissime Amiche e Amici
ritorno sul blog :) e ritorna anche la passione per la cucina naturale, slow, vegana e crudista!
Sono momenti in cui ci si rende maggiormente conto di voler prendersi cura di se stessi in maniera garbata e soave... quale miglior trattamento di un vegandessert?!!


ho trovato questa ricetta ''L'ignaro Kaiser'' su veganblog, e in effetti è parte di una ricetta! 
ho tagliato e svuotato una pera mangiandone subito il contenuto, ho dato qualche goccia di limone per  non far annerire la pera e poi ho riempito con lenticchie rosse decorticate (tenute precedentemente in acqua in ammollo) e farina di cocco! infine ho bagnato e abbellito con succo di tamari :) 
in effetti ho deciso di prepararmi questo semplice dessert anche perché mi trovavo in casa questo particolare tipo di lenticchie che mal si adattano alla cottura... 
il sapore delle lenticchie si  rivela com'è! si gusta, si riconosce... sensazioni e percezioni care a vegani e crudisti :) 

Buona Domenica e Buon Dessert a tutti 

Dharma











venerdì 19 dicembre 2014

❅ Cristalli di Neve ❄ all'uncinetto ❅

Cristalli di Neve su youtube!

  Carissime Amiche e Amici
so che ormai i preparativi natalizi sono quasi finiti ma ho appena scoperto questi bellissimi centrini realizzati da mia mamma (sono arrivata mentre li confezionava per regalarli) e così ho voluto condividerli con voi :)                                        
vi lascio lo schema e qualche foto così potete realizzare anche voi questi bellissimi e raffinati centrini bianchi !

❅ SCHEMA ❅
1° giro: cominciare con 1 cat. vol. e 16 m.b. in un anello formato con l'estremità del filo, 1 m. bsm. sulla prima m.b.
2°giro: sostituendo la prima m.a. con 3 cat., ripetere 8 volte.
* 1 m.a. sulla m.b., 5 cat., 1 m. bsm. nella 4 m. contando a partire dall'uncinetto, 2 cat., saltare 1 m.b. *
chiudere con una m. bsm puntata nella terza delle 3 cat. che sostituiscono la prima m.a.
3° - 6° giro: chiudere il 3° giro come il 2°, sostituire le ultime tre cat dei giri 4 e 6 con 1 m. a. puntata sulla prima m.b. per il 4° e sulla cat. che sostituisce la prima m.b. per il 6° giro.
chiudere il 5° giro con 1 m.bsm. puntata nella quinta delle 5 cat. che sostituiscono la prima tripla m.a. e avanzare con m.bsm. al centro del 1° arch.
7° - 20°giro : formare i petali puntando le m.a. sulle m. a. e negli arch. corrisp. A partire dal settimo giro per i pipp.di 4 m. , fare 4 cat., e 1 m. bsm. nella prima di queste 4 m. Chiudere il 7 ° giro con un 1 m. bsm. puntata nella quarta delle 4 cat che sostituiscono la prima doppia m.a. e fare un'altra m. bsm. nel 1° arch., terminare gli altri giri come il precedente (puntare la m. a. della fine del 14° giro nella terza cat. dell'inizio) e avanzare con m.bsm. sulla m. corrispondente se necessario.
21° giro: per gli arch. con pipp. di 4 m. fare 6 cat. , 1 m. bsm. nella quarta m. contando a partire dall'uncinetto e 3 cat. , e per i pipp di 5 m. , fare una m.b. nell'arch. corrispo. , 5 cat. , 1 m. bsm. nella prima di queste 5 m.e 1 m.b.nello stesso arch. preced. Chiudere questo giro con 1 m. bsm. puntata nella prima m. b. e tagliare il filo.








vi abbraccio tanto e auguro Buone Feste a tutti voi
Dharma







domenica 16 novembre 2014

sottobicchieri natalizi


Carissime Amiche e Amici
i preparativi per il più bello e magico periodo dell'anno  si avvicinano e così ho pensato di condividere con voi i ''sottobicchieri natalizi'' realizzati dalla mia brava mamma !! avrete tutto il tempo per realizzare questi lavoretti da mettere sui vassoi natalizi o per farne dei graditissimi regali!                              

vi invito a guardare i sottobicchieri sul mio canale (cliccate sul link :D) così potrete vedere anche le yankee candles natalizie  e i personaggi minuscoli del mio presepe da frigo :)


vi lascio qui lo schema e allego ulteriormente delle foto , cosa che non ho potuto fare su youtube ! sperando di esservi utile ^_^
  lo schema :
avviare una catenella di 14 punti, chiuderla in tondo con 1 mezza maglia e nel circolino così ottenuto lavorare.
1°giro: 32 p.alti. sostituire il 1° punto alto con 3 cat. e terminare il giro con 1 mezza m. nella terza catenella iniziale.
proseguire il 2° giro fino al 7°.
per eseguire 1 picot lavorare 4 catenelle e 1 punto basso nella 4 a catenella dall'uncinetto.





Spero  vi divertirete a realizzare  questi sottobicchieri !!
buoni uncinetti e buoni preparativi a tutti voi :) 
un abbraccio Dharma 
















venerdì 31 ottobre 2014

happy halloween

  io e i miei biscotti vi auguriamo un felice halloween
qualsiasi sarà la vostra festa un piccolo augurio da parte mia ^__^

ho deciso all'improvviso di festeggiare pure io a modo mio e di fare questi biscotti ... complici i tanti messaggi di auguri di amiche e familiari !!
non sono venuti una meraviglia anche perché sono fuori forma ma li ho voluti condividere con voi perché ho notato che sull'impasto ci si può scrivere e disegnare e le scrittine reggono la cottura!! ovvero non vanno via... come mi mi è capitato con tanti impasti !
quindi la cosa risulta comoda nel caso si voglia evitare di mettere sopra canditi , palline, codette, confettini  e spinzirri varii o nel caso non se ne abbia in casa al momento ;) 
così ve li condivido se volete accompagnarli ad un tè con le amiche :-)


ricetta 
300 gr di farina 
125 gr di zucchero 
una presa di sale 
1 uovo
125 gr di burro 
1/2 bustina di lievito

esecuzione:
amalgamare gli ingredienti in una terrina secondo l'ordine sopra , lavorare e farne delle palline! all'inizio sembrerà un composto farinoso e polveroso ma lavorandolo a dovere, una volta sciolto il burro con il calore delle mani, diventerà un bell'impasto umido e corposo! non aggiungete liquidi mi raccomando, neanche poche gocce per aiutare il composto, ve ne pentirete! piuttosto impiegate un po' di tempo in più a lavorare l'impasto!!
date delle forme 'stregonesche' alle palline , meglio ancora se avete gli stampi appositi!
infornare per pochi minuti , 15 al massimo a 150°-160° in forno ventilato. 
e via..... pronte per il tè !!!
buona notte delle streghe a tutti 

^_^ 










lunedì 13 ottobre 2014

Dharma in A5

 

 Questo blog nasce nel lontano 2009, un secolo fa se si pensa  al trascorrere del tempo sul web, con l'intento di raccontare una nuova vita, un nuovo ambiente, era un blog colorato e pieno di fiabe e soprattutto era la mia primissima esperienza in solitaria sul web!
poi nel 2011 arrivò youtube e mi assorbì completamente tra riprese, recensioni, editing , iscrizioni e commenti ... così la prima vita di questo  povero blog si concluse!! youtube è molto diverso, e segue dinamiche diverse che sono tra l'altro in costante cambiamento e a cui bisogna adattarsi !! purtroppo questo mio blog non ebbe il tempo di essere da supporto al canale come avevo progettato di fare e così si concluse la sua seconda vita!
ultimamente i meccanismi veloci e impersonali di youtube mi hanno fatto riflettere sull'innocenza dei primi social (sono una veterana ormai !) e così nel 2014 sono tornata a dare una terza vita a questo diario che vuole rimanere innocente, ed avulso dai meccanismi e dalle evoluzioni del web: un blog che accoglie e raccoglie un po' di me non solo come navigante del web ma soprattutto come persona che vuole raccontare ! Qui il tempo scorre lento, e cattura attimi di vita e non c'è nessuna corsa giù per il tubo :D Buona lettura :-)


ah dimenticavo il nome che uso sul web è sempre stato Dharma, le amiche spesso, sempre! dimenticandosi del mio vero nome mi chiamano Dharmina e so che alcune mi memorizzano così anche in rubrica !!
  Il mio nick che non ho mai cambiato nemmeno da sposata è sempre stato TheMissDharma, nick affibbiatomi tra l'altro da youtube quando non permetteva omonimie...
l'intenzione era di intendere quel 'miss' come verbo romantico, nel senso di 'perdere' tutto ciò che ci sta intorno e 'perdersi' nei sogni e... veniamo al dunque :-)  Dharma in A5 ovvero il titolo del blog (e del canale) nasce contemporaneamente ad una partita a scacchi giocata con mia figlia, una partita improvvisata e divertente, fuori dalle regole e in cui mi trovavo appunto in A5 :-) ...
 in fondo la vita cos'è se non una scacchiera triste e allegra che ci fa muovere in diverse direzioni facendoci accettare o rifiutare  le sue regole?! a volte è necessario imparare a  giocare fuori dagli schemi, imparare a crearne nuovi, e giocare seguendo l'istinto perché sulla scacchiera si gioca sempre, anche ai margini!
siate sempre pronti e disposti a giocare perché in fondo la scacchiera è il gioco che abbiamo trovato sotto al cuscino (under the pillow)  =)
grazie per avermi letto anche stavolta
 buona partita a tutti ^_____^








                                                       

mercoledì 7 maggio 2014

io e l'ecobio: una storia d'amore nata sul web ^_^

           ciao ragazze e ciao ragazzi !
oggi vi racconto come mi sono avvicinata all'ecobio !!

COME EBBE INIZIO

  Tanti e tanti anni fa quando vivevo nel mio piccolo paesino situato tra le colline calabresi ed ero una studentessa , il mio fidanzato mi fece scoprire internet ma ahimè con tutta la buona volontà che misi per approcciarmi a questa cosa nuova , fallì miseramente : i video per essere scaricati e quindi guardati impiegavano tantissimo e si inceppavano di continuo così ben presto lasciai perdere .....
anni dopo quando ci trasferimmo in questa casa, eravamo felicemente sposati e avevamo una bimba piccola , di nuovo mio marito mi ripropose internet , questa volta una buona connessione era dalla nostra !!! così questo secondo tentativo andò bene e mi sedetti davanti al pc !!

   Iniziai a cercare cose da neomamma , bijoux, e subito dopo, com'era prevedibile , orientai le mie ricerche verso la mia più grande passione di sempre: i prodotti cosmetici !!! In breve scoprì youtube , la community , la community del make up !!! e scoprì tante ragazze che ... cosa strana !! parlavano di cosmetici,  riprendevano i prodotti nelle loro camerette , nelle loro case e poi  pubblicavano i video su youtube , rimasi incantata  e iniziai a guardare i loro video .... e sono ancora qui a guardare video di youtube su prodotti cosmetici  e qualche volte ne faccio anch'io :)

fu grazie a questi video caserecci che scoprì  molte cose, tantissime , cose che nessuno  mi aveva detto mai.... per esempio mi resi conto che la maggior parte dei prodotti che albergavano il mio bagno non erano ahimè cruelty-free ; forse lo avevo sempre saputo ma in quel momento era venuta l'ora di mettermi davanti a certe evidenze!!! scoprì che tanti prodotti erano un inganno per esempio il mio amato e costoso olio di semi di lino  per capelli non conteneva in realtà nessun seme di lino ma bensì paraffina liquida e profumo !

  Non potevo più rimandare e decisi di scoprire e cercare nuovi prodotti buoni con me, con gli animali e con la terra ......
'in quel tempo' i prodotti cosmetici ecobio non erano facilmente reperibili e c'era una gran confusione , stavamo uscendo dagli inganni dei falsi prodotti erboristici per cui eravamo tutte all'erta!!
fu proprio allora che scoprì l'inci e il biodizionario  e.... iniziammo la lotta dura alla paraffina, ai petrolati ,ai siliconi e ai parabeni... fu una lotta all'ultimo pallino :-)

fu follia?! fu vero amore?! intanto il mercato si attrezzava sempre più.....
e si assisteva a cose a cui nessuna donna dovrebbe assistere mai LOL.... fino al viaggio della speranza al DM in terra tedesca  (per chi non lo sapesse al DM vendono alverde,  aziende cosmetica verde con certificazione natrue, a basso costo, azienda non presente nel nostro bel paese né acquistabile online!)      
                              • ❀ • ❀ • ❀ • ❀ •

PRIME DOMANDE
                                                       
 In questi anni di vagabondaggio su youtube mi sono fatta tante domande , mi sono avvicinata più all'ecobio e in diversi modi....

e proprio in questi giorni stavo riflettendo ancora una volta sui miei prodotti bio , ecobio e naturali ... lunga riflessione che ha portato tanti pensieri fluttuanti !
Ho conosciuto sui social tantissime ragazze , donne ma anche ragazzi votati all'ecobio , sono persone meravigliose che stimo tantissimo! Sono persone speciali , riescono a fare da se  i loro prodotti , i saponi , le creme , fanno il pane in casa ... partoriscono  in casa !!! in poche parole sono fuori dal sistema , riuscirebbero a vivere senza comprare nulla ai supermercati ! mi hanno aperto gli occhi su un mondo che non credevo possibile ...
un mondo che è difficile 'portare' avanti per chi come me è nel sistema , un mondo faticoso, che richiede energie! Tanti di loro hanno un sapere arcano , alchemico , fatto di ore di studi e antichi saperi che io neanche riesco a sognare :D altre sono cosi' intelligenti ed istintive che sanno già tutto :)
                                                             
  Qui apro una parentesi  perché un dubbio che mi ha assalito all'inizio del mio uso di questi prodotti , un'insidia che si insinua :-)..... è  stata la  domanda se i prodotti naturali ed ecobio 'funzionassero'....
(tra virgolette perché è un termine che mi sa di congegni e fabbriche)
le prime risposte sono state le seguenti:
1) non servono se la nostra mente è ancora ancorata al sistema
2) non fanno nulla se usiamo altri prodotti 'cattivi' in combinazione
3) se la nostra pelle non è depurata e non respira da sola
4) se seguiamo una cattiva alimentazione, e se conduciamo un cattivo stile di vita con brutte abitudini
5) se non ci fidiamo di essi e siamo prevenuti e sospettosi
6) se non amiamo gli animali e l'ambiente
7) se non sappiamo usarne le giuste quantità , se non li conserviamo bene ,  se non sappiamo sceglierli!!
( per la serie : ''che senso ha spalmarsi di una crema ecobio e poi fumare un pacchetto di sigarette ?'' - '' che senso ha andare in campeggio per stare a contatto con la natura e poi lavarsi con un litro di bagnoschiuma naturale ??'').

 Comprare ecobio non significa  fare una vita ecobio !
Seguire la moda dell'ecobio  cioè ecobio solo come moda del momento , non significa avere  pensieri saggi o una filosofia di vita ecobio !
 Scegliere un prodotto ecobio è per me anche ricercare , ovvero ritagliarsi del tempo e cercare il prodotto , informarsi e  studiare gli ingredienti cercare di capire la formulazione e valutare poi se va bene per la mia pelle mista ^_^
la natura ci offre potenti rimedi  (altro che rimedi fatti in laboratorio...) e aggiungo pure che io non mi sono arresa dopo i primi approcci, dopo i primi fallimenti ....
                                                                                     Purtroppo  tanti prodotti  che si definiscono verdi nascondono tante insidie e tanti inganni, hanno tante magagne .... senza dimenticare che la maggior parte dei cosmetici verdi sono prodotti (fatti) industrialmente ed in serie e non arrivano a destinazione con il teletrasporto... tante volte può accadere che l'azienda produca oltre a  prodotti verdi altri prodotti che contengono ingredienti non verdi o addirittura cattivi negli stessi stabilimenti... tante volte accade che la stessa azienda che si dichiara cruelty-free per un determinato tipo di prodotto, testa (o fa testare) o è costretta a testare altri prodotti di altre linee ; o addirittura testa per destinare e far entrare  quel prodotto in altri paesi come p.e. i paesi asiatici e la Cina...
(il cruelty-free è uno dei discorsi più complessi e difficile da gestire!! un mio consiglio per essere sicuri che un prodotto lo sia veramente : affidarsi a siti web di una certa fama come 'la voce dei conigli' ,le liste buav, la lav, e aggiornarsi sempre perché le cose cambiano, questo potrebbe essere uno dei modi per documentarsi!!)
Scegliere , saper scegliere un  vero prodotto ecobio è difficile! orientarsi è dura....                                                                                           ❀  • ❀  • ❀  • ❀

LA CAMPAGNA

 Altre  mie riflessioni nascono dal mondo agreste che mi circonda, a cui onestamente ho fatto più attenzione, molto dopo il mio trasferimento nella casa di campagna! una scelta non studiata a tavolino , non pianificata (sicuramente non voluta come scelta di vita naturale! quando mi sono trasferita qui non avevo idea di cosa fosse  il mondo  naturale, il sostenibile, o l'agricoltura biologica). Doveva semplicemente essere una vacanza di più o meno due settimane... qui ho potuto vedere uno spiraglio, quasi un altro mondo ...  la campagna mi ha insegnato un altro mondo possibile , un'alternativa , un modo di vivere diverso e possibile !

 Qui ci sono  persone che hanno operato una scelta pianificata, che stanchi della vita in città, si sono qui  trasferiti, sperando in una vita più serena e meno complicata! ma (e soprattutto) c'è anche chi, qui è nato e che non ha scelto di andare altrove ed è rimasto! qui ci si rende conto che si può vivere senza le multinazionali per esempio e che anzi si vive meglio senza, qui ci si rende conto che ciò di cui siamo convinti non possiamo fare a meno tante volte neanche serve (non si ha poi così bisogno di ciò che sembra indispensabile) perché in realtà è inutile, superfluo, multiplo... certamente è un modo più semplice e meno complicato di vivere .
anche se rimane difficile scrollarsi di dosso determinate abitudini ... quasi impossibile! qui si respira aria più pulita, ma condurre uno stile di vita semplice e spartano è un'altra cosa!
condurre uno stile di vita così sarebbe un po' retrocedere nel tempo e per quanto l'idea possa essere allettante non è possibile!

ma saper auto-produrre qualcosa di utile, saper coltivare un orto per mangiare cose buone per l'intera stagione, saper aspettare...
la campagna  mi ha dato uno spiraglio , una possibilità non solo per le cose materiali ma anche  una filosofia di vita che non è ...  il dio denaro.

 qui ci si autoproduce il sapone per lavare i panni ... quello che ''quando stendi i panni al sole odorano di pulito '' come la clean cotton yankee candles ;)  un sapone che ha la stessa formulazione del sapone di Aleppo !! strano ... ahhahahah non credo che la mia  simpaticissima vicina ultranovantenne abbia preso la ricetta sul web ^_^ !!!
                                                             
Spero che di questo mondo non rimanga solo il ricordo sul web ma che continui ad essere reale!                                        
                      •❀  •❀  •❀  •❀  •❀  •❀  •❀ •

   Comunque sia anche se non vivo l'ecobio a 360°  anche se non sono una  persona cosiddetta 'naturale' pur abitando in campagna , ormai il meccanismo si è innescato, mi sono < fermata mentre il mondo si affannava per un attimo senza di me > e qui ho osservato ed assistito a tante cose che accadono , tante cose sono cambiate in me , tante altre si sono fatte strade dentro di me e siccome sono cose buone spero di tenerle con me e non perderle mai .... sono cose belle: l'amore per ciò che è naturale , umano e a misura d'uomo; l'amore per ciò che facciamo, per la nostra saggezza, per ciò che siamo ! l'amore per le cose che creiamo, che sappiamo creare con amore ! l'importanza che diamo alle cose che facciamo.
 eh si questo mondo mi fa star bene , con i prodotti ecobio sembra che io mi prenda maggior cura di me e che mi voglia bene , sembra addirittura che io abbia più tempo  da dedicare a me.

  non so se trascorrerò qui la restante parte della mia vita ... chi può sapere il futuro .... non so se continuerò ad usare prodotti verdi e  continuerò a condividerli sui social... quello che so per certo è che l'amore vince sempre su tutto !
per oggi saluti dalla campagna e buone storie d'amore a tutti !!
buone passioni e  buoni prodotti naturali a tutti!!!


  grazie per aver letto questi miei pensieri fluttuanti!!!!
           ciao ragazze e ciao ragazzi :-)
                                            Dharma









martedì 4 giugno 2013

stop alla vivisezione

  '' L'Unione Europea dà la possibilità ai cittadini di esprimere il proprio No alla sperimentazione animale e di richiedere un percorso scientificamente avanzato ''.

 Si ha dunque la possibilità di fermare e cancellare per sempre  la vivisezione ! per firmare online questo il sito ufficiale http://www.stopvivisection.eu/it

Di tutti i crimini neri che l'uomo commette contro Dio e il Creato la vivisezione è il più nero . Mahatma Gandhi .

                                                       http://www.stopvivisection.eu/it